sdg, genere, vaccini Non Io, ma Noi | Il mio blog su sviluppo sostenibile ed ambiente

La riduzione delle diseguaglianze sociali

Abbiamo detto nel nostro primo post che lo sviluppo sostenibile si occupa di tre macro-aree: quella ambientale, quella economica e infine quella sociale.
Ci siamo già addentrati un po’ nella parte ambientale e nei giorni prossimi affronteremo quella economica. In questo post affronteremo l’ambito sociale a grandi linee, cercando di capire lo scopo dello sviluppo sostenibile e dei possibili approcci alla tematica.

Innanzitutto, l’idea di base dello sviluppo sostenibile è quella di coniugare economia, ambiente e inclusione sociale. Questo implica che l’ambito primario di ricerca all’interno della materia è quello delle diseguaglianze sociali e come combatterle.

Se si da un occhio agli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile del 2030 si ha un quadro un po’ più delineato rispetto a quello che concerne la disciplina: l’accesso all’istruzione, l’uguaglianza di genere, la fine della povertà e della fame, sono alcuni degli obiettivi che, pur non coinvolgendo solo la sfera sociale, la impattano in misura significativa.

Lo sviluppo sostenibile quindi “è sia una  teoria analitica che una cornice <<normativa>> o etica” (Sachs J. 2015), in cui l’inclusione sociale è vista come strumento e mezzo tramite il quale tutta la popolazione umana può colmare il dislivello e vivere in maniera dignitosa.

Non un compito semplice di certo, e reso ancora più complesso dalla prospettiva di dover far lavorare le tre sfere su cui basiamo l’approccio in sincronia.
Nel corso del tempo affronteremo quindi temi delicati, dove cercheremo di trovare un equilibrio tra le varie posizioni.

A domani, per parlare del terzo pilastro, l’ambito economico.

Fonti:

– Sachs J. (2015) L’era dello sviluppo sostenibile (trad. G. Chizzoli) Milano, Università Bocconi Editore
L’immagine in evidenza è reperibile qui

Noemi Bardella

1 COMMENTO
  • Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile | Un’introduzione – Noemi Bardella
    Rispondi

    […] avevo già parlato brevemente qui, ma con questa serie di post andremo ad approfondire la […]

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi