piano Non Io, ma Noi | Il mio blog su sviluppo sostenibile ed ambiente

Overview: Terza Settimana

Finalmente, dopo l’introduzione e la motivazione dietro ad un piano di sostenibilità per Assago arriviamo alla parte pratica, le proposte. Saranno quattro, e ne esamineremo una a settimana. Come al solito, il link al piano originale in inglese lo trovate qui, ed ora passiamo alla proposta.

Visto che è possibile pensare a diverse maniere di rendere più sostenibile la nostra città, mi sono concentrata su quattro proposte diverse, che andrò ad illustrare nel dettaglio:   

La mia prima proposta è quella di formare un gruppo, composto da cittadini, associazioni, commercianti ed istituzioni, che supportati da un consulente esperto nel settore avranno diverse responsabilità chiave:

  • Stimolare la consapevolezza sui temi ambientali.
    Il gruppo potrebbe organizzare diversi eventi nel corso dell’anno per entrare in contatto con i cittadini. Lo scopo di ciò è di fornire elementi chiave rispetto ai cambiamenti che saranno fatti, perché sono necessari cambiamenti a livello di stile di vita quotidiano e soprattutto fare tutto ciò che è possibile fare per permettere alle proposte seguenti di prendere forma e di essere comprese dal territorio. Il primo di questi eventi potrebbe essere una serata aperta in cui il nuovo gruppo chiede ai cittadini cosa loro pensano si possa fare per rendere più sostenibile Assago.
  • Proporre alle istituzioni gli adeguati interventi nel territorio.
    Partendo proprio da questo primo evento il gruppo può far arrivare queste proposte alle sedi appropriate, in maniera che possano essere discusse ed eventualmente attuate. 
  • Funzioni di controllo e reportistica.
    Dopo l’attuazione di alcune proposte, il gruppo potrebbe lavorare per assicurarsi che effettivamente tutto si svolga secondo il piano e può comunicare cosa è stato fatto e che risultati si sono raggiunti ai cittadini.

Questa è una prima azione che serve soprattutto a definire un contesto in cui operare  e può essere molto utile anche nel dare ai cittadini strumenti ed informazioni utili ad acquisire responsabilità e consapevolezza del territorio. E’ un’operazione che ha bassi costi, e che si può pensare in termini di comitato o associazione, e che rappresenta un primissimo passo lungo la via della sostenibilità.

Questa prima proposta è importante perché, pur essendo minuscola in termini di costi e di ambizione, costituisce delle solide fondamenta.
A settimana prossima, con una proposta ben più ambiziosa!

Se vi interessa questo argomento fatemelo sapere. Commentate o scrivetemi!
Love as thou wilt,
Noemi

Noemi Bardella

1 COMMENTO
  • Overview, quarta settimana – Noemi Bardella
    Rispondi

    […] | Motivazione al piano | Prima proposta | Piano Assago (in […]

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi