Non Io, ma Noi | Il mio blog su sviluppo sostenibile ed ambiente

Big History | Il quarto threshold | La Pangea

Ieri abbiamo parlato della teoria della tettonica a placche.
Questa teoria presume che all’inizio la crosta fosse tutta unita su un unico supercontinente chiamato Pangea.
Il nome fu coniato da Wegener, che propose questa teoria, sostenendo che poi il supercontinente si fosse diviso per via della deriva dei continenti.

All’inizio la teoria venne contestata duramente dalla comunità scientifica, che all’epoca riteneva che i continenti anticamente fossero collegati da dei ponti di terra poi scomparsi nel tempo.
Come venne quindi provata questa tesi?

Wegener stesso propose come prove lo studio di fossili che provavano tracce di forme di vita tropicale nell’Artico e anche la comparazione di forme di vegetali su continenti separati, ma non fu in grado di provare quale fosse il motore di tutto ciò.

Più tardi fu Hesse che grazie all’uso del sonar riuscì prima a provare che ci fossero delle catene montuose – le dorsali – in mezzo all’oceano. In seguito, grazie anche ad altre ricerche, fu possibile provare che le rocce vicino a dove le dorsali si incontrano sono più giovani di quelle vicine, confermando la tesi della creazione di nuova crosta terrestre.

Riepilogando questo quarto threshold, il ciclo di vita delle stelle, insieme alla concentrazione della materia diedero origine ai pianeti, i quali divennero sempre più grandi grazie all’accrescimenti (condizione di Goldilocks), permettendo così di giungere ad un nuovo livello di complessità rappresentato dalla nascita di nuovi elementi. Il sistema solare e la Terra rappresentano un esempio eccellente di questo threshold, come abbiamo visto nei post di questa settimana.

Settimana prossima cominceremo ad esplorare il quinto threshold: la vita sulla Terra.

Per le parti precedenti, guardate qui.

Se vi interessa questo argomento fatemelo sapere. Commentate o scrivetemi!
Love as thou wilt,
Noemi

Noemi Bardella

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi