Pubblicazioni

Big History | Il Settimo Threshold | L’agricoltura

Sul finire dell’ultima era glaciale, una rivoluzione mise le basi della civiltà umana come la conosciamo oggi, permettendoci di progredire fino a livelli sconosciuti.

Quello che successe fu che, grazie all’apprendimento collettivo, le persone – donne soprattutto – impararono che certe piante potevano essere coltivate in certi periodi dell’anno, dando da mangiare in maniera stabile. L’agricoltura mise fine al nomadismo che fino a quel momento aveva condizionato tutta l’esistenza degli esseri umani. Avere cibo in abbondanza fu l’altro grande vantaggio della nascita delle colture, contribuendo allo sviluppo degli scambi, dapprima tramite il baratto e poi, molto più tardi, con la moneta.

L’agricoltura portò allo sviluppo dell’allevamento e all’addomesticamento degli animali come ulteriore fonte di reddito e di risorse. L’apprendimento collettivo ci permise di specializzarsi in una mansione, dando impulso alle civiltà per svilupparsi.

Da quel momento la vita degli esseri umani è stata legata in maniera quasi indissolubile alla capacità di avere cibo a disposizione, rendendoci strettamente dipendenti dal clima.

Abbiamo aumentato il nostro impatto sull’ambiente, costruendo città e insediamenti che sono diventati sempre più grandi, e sono entrati in contatto con loro, tramite il commercio e non solo, promuovendo lo scambio di idee.

Nacquero le religioni, dapprima incentrate sul pluralismo incentrato sulle figure femminili e il culto della Grande Dea, per poi cambiare e passare al monoteismo delle grandi religioni.

Fino al 1700 circa, l’evoluzione seguì una crescita costante ma lenta, ma tutto stava per cambiare…

Martedì e mercoledì affronteremo gli ultimi argomenti rimasti in questa grande carrellata storica, nel frattempo, per le parti precedenti, guardate qui.

Se vi interessa questo argomento fatemelo sapere. Commentate o scrivetemi!
Love as thou wilt,
Noemi

Noemi Bardella

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi