biblioteca, budget, rischi, obiettivi Non Io, ma Noi | Il mio blog su sviluppo sostenibile ed ambiente

Biblioteca a Impatto Zero | Parte 2

Domenica scorsa ho introdotto il progetto di Biblioteca a Impatto Zero.
Questa settimana, proseguo l’analisi andando a dettagliare gli obiettivi per ogni anno di progetto – l’idea si plasma su 3 anni – e I criteri di successo. Andrò a dettagliare anche quelli che sono le assunzioni sul progetto e i suoi vincoli, identificando rischi e opportunità.

Obiettivi Criteri di Successo
Anno 0:
Avere una conoscenza piena della’impronta ecologica della biblioteca: quanta CO2e viene emessa, che tipo di emissioni ci sono etc.
Avere dati complete e aggiornati sull’impronta ecologica dellaBiblioteca
Conoscere la storia della Biblioteca in termini edili: quando e come è stata costruita, quali interventi possono essere fatti per ridurre l’impronta della Biblioteca. Essere in grado di progettare almeno 3 interventi strutturali in grado di abbassare l’impronta ecologica della BIblioteca – tali interventi devono essere realizzati nel minor tempo possibile e al minor costo possibile.
Anno 1: Applicare una “carbon-tax” sulla Biblioteca fino a quando non cominceranno i lavori strutturali. Raccogliere I fondi per la “carbon tax”. Almeno il 75% di questi fondi devono venire da risorse interne con il minimo ricorso a sponsor esterni.
  Completare il primo lavoro strutturale e dare il via al secondo.
  Ridurre di almeno 1/3 l’impronta ecologica della Biblioteca.
Anno 2: Ridurre la “carbon tax”, completare i lavori strutturali. Completare il secondo lavoro strutturale e dare il via al terzo.
Ridurre di almeno 2/3 l’impronta ecologica della Biblioteca rispetto all’inizio.
Biblioteca a impatto zero Completare il terzo lavoro strutturale
  Avere una biblioteca a impatto zero.

 

Il progetto deve risolvere questi aspetti:

  • Come raccogliere fondi per realizzare gli obiettivi pesando sugli sponsor non più del 25% del budget totale.
  • La biblioteca nel period dei lavori deve continuare la sua attività regolarmente, con il minimo disturb per gli utenti.
  • La biblioteca deve organizzare eventi per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della sostenibilità.
  • I lavori strutturali vanno realizzati alla massima qualità disponibile al momento.
  • I progressi devono essere ben comunicati all’utenza tramite un piano di comunicazione ben organizzato.

Assunzioni e vincoli:

  • Vincoli: Budget ridotto al minimo, 3 anni per realizzare l’obiettivo primario.
  • Assunzioni:ci sarà un team dedicato, e il progetto sarà in grado di raccogliere abbastanza fondi per la realizzazione del progetto.

Settimana prossima esploreremo rischi e opportunità, budget e milestones.
Qui trovate il link alle parti precedenti.
Se vi interessa questo argomento, o volete farmi sapere la vostra opinione,
commentate o scrivetemi!

Love as thou wilt,

Noemi

Noemi Bardella

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi