sdg, genere, vaccini Non Io, ma Noi | Il mio blog su sviluppo sostenibile ed ambiente

Sdg 8 | Lavoro dignitoso e crescita economica

Benvenut*!

Oggi parliamo dell’ottavo obiettivo di sviluppo sostenibile, che tratta di un argomento piuttosto attuale, quello del lavoro e della crescita economica.

Il target 8.1 parla di sostenere una crescita economica in accordo con le circostanze nazionali, e in particolare ad avere almeno il 7% di crescita annua nei paesi meno sviluppati.
Il target 8.2 mira a raggiungere livelli più alti di produttività economica attraverso la diversificazione, i miglioramenti e innovazione, con un’attenzione particolare ai settori ad alto valore aggiunto e a lavoro intensivo.
Il target 8.3 punta a promuovere politiche improntate allo sviluppo che supportino le attività produttive, la creazioni di posti di lavoro decenti, l’imprenditoria, la creatività e l’innovazione, inclusi strumenti di accesso ai servizi finanziari.

Entro il 2030 si punta a migliorare progressivamente l’efficienza in maniera da sganciare la crescita economica dalla degradazione ambientale (Target 8.4), così come si vuole raggiungere l’obiettivo di un lavoro decenti per tutti, compresi giovani e diversamente abili, con parità di stipendio per la stessa mansione (target 8.5), riducendo sostanzialmente il numero di giovani NEET (target 8.6).
Il target 8.7 si occupa invece delle misure per sradicare il lavoro forzato, la moderna schiavitù e il traffico umano, in particolare vietando tutte le forme di bambini soldato e di lavoro minorile entro il 2025.
Proteggere i diritti dei lavorati e promuovere un sicuro e sano ambiente di lavoro per tutti, comprese le donne, ed in particolare le donne migranti e quelle persone in una situazione instabile è un altro obiettivo (target 8.8) così come lo è sviluppare e implementare policy a tutti i livelli per incoraggiare il turismo sostenibile (target 8.9).
Infine, il target 8.10 si propone di aumentare la capacità degli istituti bancari nazionali di fornire i propri servizi a tutti.

Questo forse è l’obiettivo con cui sono meno affine: l’idea di crescita economica come strumento per lo sviluppo mi pare alquanto obsoleta, tanto più che si parla di scarsità di risorse, e mi pare un paradosso pensare ad una crescita infinita con risorse finite. Basta conoscere la matematica per sapere che infinito e qualcosa che tende verso 0 non sono mai molto andati d’accordo.
Detto questo, alcuni target sono necessari e utili, tra l’8.5 e l’8.9 tutti mi sembrano degli ottimi obiettivi.
Spero che quando, nel 2030, si farà la proposta per gli obiettivi dei prossimi 15 anni ci si possa sganciare dall’idea di una crescita continua e proporre altri, innovativi, modelli di sviluppo.

Qui trovate il link alle parti precedenti.
Cosa ne pensate? Avete opinioni o suggerimenti su questo argomento?
Commentate o scrivetemi!
Love as thou wilt,
Noemi

Noemi Bardella

Rispondi

it Italian
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi